Disney dice stop alla pubblicità di “cibo spazzatura”

Disney dice stop alla pubblicità di “cibo spazzatura”

Disney dice stop alla pubblicità di “cibo spazzatura”

Un’altra iniziativa a favore della salute: Walt Disney Company, proprietaria della rete ABC e di altri canali via cavo, dovrebbe presto dire basta agli spot pubblicitari di junk food (il famigerato cibo spazzatura) e di tutti quei cibi che non soddisfano requisiti nutrizionali minimi trasmessi sulle sue reti. Una decisione importante a favore della salute dei milioni di bambini americani, i quali, secondo una ricerca dell’Institute of Medicine, sarebbero spinti dalle campagne pubblicitarie a consumare cibo in maniera errata. In America un bambino su tre è obeso, e già sono numerosi i programmi di prevenzione che vedono in prima linea anche Michelle Obama.

«Il giovanissimo è sovrappeso – spiega Gabriele Riccardi, presidente uscente della Società italiana di diabetologia (Sid) – non perché mangia male a casa, ma perché consuma bevande zuccherate fuori dalle mura domestiche. In media si è visto che i ragazzi dai 5 ai 15 anni ne bevono una ogni 2 giorni. E le calorie che vengono introdotte sotto forma di liquidi colorati ricchi di glucosio non vengono compensate dall’organismo, limitando l’assunzione di cibo affievolendo l’appetito, ma sono calorie extra che aumentano l’obesità in questa fascia d’età. Il bimbo sovrappeso – conclude Riccardi – in circa due casi su tre diventa un adulto obeso. Questo si traduce in età matura con l’arrivo dopo 10 anni dell’ipertensione, dopo 20 di problemi di iperlipidemia e dopo 25 del diabete».

Michael Bloomberg, sindaco di New York, qualche settimana fa ha proposto il divieto di bevande extralarge, abolendo i bicchieri con capienza uguale o superiore al mezzo litro. Piccoli passi per combattere un fenomeno,l’obesità, sempre in crescita che anno dopo anno, raddoppia i propri numeri.

L’operazione della Disney è stata chiamata “business intelligente”: come dare torto a questa affermazione, per una volta il dio denaro viene accantonato dalla priorità di lanciare messaggi ai giovani più salutari. Chapeau.

RELATED ARTICLES

Piastra a induzione: i vantaggi e gli svantaggi

Piastra a induzione: i vantaggi e gli svantaggi

La piastra a induzione dimostra come l’evoluzione tecnologica vada a toccare qualunque tipologia di prodotto. In tutta onestà, difficilmente una quindicina di anni fa qualcuno avrebbe ipotizzato che un giorno

READ MORE