Modelle sottopeso, una questione non solo italiana. Ecco la mia petizione online

Modelle sottopeso, una questione non solo italiana. Ecco la mia petizione online

Modelle sottopeso, una questione non solo italiana. Ecco la mia petizione online

Non è solo una questione italiana, le modelle in sottopeso evidente calcano le passerelle di tutto il mondo. Questione di praticità nel vestirle? L’utilizzo di meno tessuto? Voglia di imporre la magrezza eccessiva come sinonimo di donna vincente? Tutto ciò che la moda vuole comunicarci non ci interessa.

In passerella da YSL alla Parigi Fashion Week

La cosa che ci interessa è vedere un’ideale di donna che si avvicini alla quotidianità, che sia in salute, sorridente. Che sia portatrice di valori sani.

Mai più modelle sottopeso in passerella!
FIRMA LA PETIZIONE

Off white

Se gli stilisti non sanno vestire donne con delle misure normali possono sempre cambiare lavoro. Non c’è più tempo per assistere a questo scempio ecco perché ho lanciato questa petizione dove chiedo alla Camera della Moda Italiana (ma la estenderò in Europa) di vietare l’uso di modelle in evidente sottopeso sulle passerelle.

Ecco qui la PETIZIONE: Firmatela e condividetela nei vostri social

Negli anni passati abbiamo assistito a dichiarazioni da parte degli addetti ai lavori al limite della decenza, dove per la lavorare erano costrette a diete impossibili e a ritmi di lavoro estenuanti.

Siamo donne, non manichini!

Modella in passerella da Mugler

RELATED ARTICLES

Modelle sottopeso, della petizione se ne parla in tutta Europa

Modelle sottopeso, della petizione se ne parla in tutta Europa

La mia petizione “Mai più modelle sottopeso in passerella” su Change.org sta raggiungendo in queste ore le 30.000 firme. Oltre all’Italia se ne sono accorti anche in Spagna dove anche

READ MORE